VIBES

Video Beckwith Studio

info@vibesvideo.it

Chi siamo

Vibes, Video Beckwith Studio, nasce dall’esperienza e dalla pratica messa a punto all’interno del gruppo di lavoro di Radio Beckwith Evangelica, che dal 2011 ha iniziato a occuparsi di comunicazione con l’immagine attraverso la video produzione, video giornalismo e visual storytelling.

Consapevole dell’importanza del linguaggio audiovisivo a supporto delle attività giornalistiche, l’attività di produzione video è costantemente cresciuta e dal 2018, con il nuovo percorso in autonomia, Vibes offre servizi per realizzare video e prodotti multimediali utili a enti culturali, associazioni, aziende e privati.

Servizi

Dal video di pochi secondi al documentario, dalla webserie allo spot, Vibes offre servizi di produzione video, dall’ideazione alla post-produzione. Fin dalla scrittura ogni progetto è pensato per coinvolgere lo spettatore e renderlo parte del prodotto che sta guardando. Vibes offre anche servizi audio, dal montaggio alla consulenza, dal mix al restauro sonoro.

La nostra passione è anche il multimedia storytelling, attraverso il quale sappiamo mescolare e valorizzare diversi linguaggi e immaginari per raccontare al meglio la realtà.

Corporate

Vedi tutti

Lim – Librerie Indipendenti di Milano

Attraverso una webserie vengono raccontati alcuni dei tasselli che compongono l’attività delle Librerie Indipendenti di Milano. Quattro capitoli per descrivere la professionalità e la vicinanza delle piccole librerie ai cittadini e ai lettori. […]

Leggi tutto…

Promozionali

Vedi tutti

Il mistero del 17 febbraio

Una citazione della serie televisiva Sherlock di Steven Moffat e Mark Gatiss per raccontare la festa del 17 febbraio (l’acquisizione dei diritti civili nel 1848, per le comunità valdesi) attraverso l’espediente del mistero da risolvere. […]

Leggi tutto…

Sociale

Vedi tutti

Via Nomaglio

Un documentario avanti e indietro nel tempo per raccontare la vita di una piccola comunità nel quartiere Barriera di Milano a Torino, specchio di un’Italia che cambia, dagli anni 50 ad oggi. […]

Leggi tutto…